“L’Infinito Tour” di Roberto Vecchioni a Capua

L’Infinito Tour” di Roberto Vecchioni a Capua, la "Città che legge

Nel corso dello spettacolo, promosso e finanziato dalla Regione Campania Scabec in collaborazione con il Comune di Capua, al cantautore, poeta, scrittore sarà consegnato il Premio Placito Capuano 2020

Ancora una volta la Regione Campania ha scelto Capua per uno dei più prestigiosi appuntamenti
finanziati e organizzati attraverso Scabec.
E così martedì prossimo, 15 settembre alle ore 21, piazza Etiopia di Capua ospiterà “L’Infinito
Tour” di Roberto Vecchioni, evento della rassegna “Open Art Campania” che intende consacrare
contesti affascinanti e valorizzare l’immenso patrimonio culturale della Regione
Campania attraverso musica,teatro,spettacoli ed eventi attraverso associazioni e organizzazioni
culturali presenti sul territorio.

E così la antica e affascinante città, testimone privilegiata del passaggio della grande Storia sul suo
territorio, arricchirà di sé il viaggio personale e artistico che lo stesso Roberto Vecchioni spiega
così: “L’Infinito è un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi, che parte da un’idea
precisa: l’infinito non è al di fuori di noi, non è introvabile, ma è dentro di noi, nella nostra anima e
nelle nostre emozioni – spiega Vecchioni – tutta la prima parte dello spettacolo è giocata sul nuovo
disco e sui personaggi che hanno battuto il destino, hanno combattuto il male, hanno amato la vita,
gli altri e se stessi. Emerge un mio concetto recente, nuovo, di grande amore per tutto ciò che si fa e
si vive”. Un viaggio “nei luoghi dell’anima” che porterà in scena anche i brani più conosciuti
dell’artista.

E non nasconde soddisfazione il sindaco di Capua Luca Branco che commenta:

“Siamo contenti che ancora una volta la Regione Campania, attraverso Scabec abbia scelto la città
di Capua per un evento di grande spessore come questo. Siamo convinti che gli eventi di questa
portata siano uno strumento indispensabile non solo per una crescita socio-culturale della
comunità, ma anche un modo per rappresentare una nuova visione degli spazi urbani, non a caso
abbiamo scelto per il concerto piazza Etiopia, l’antica piazza Commestibili, che secondo l’idea
della nostra amministrazione, merita una grande attenzione e rivalutazione, ringrazio il delegato
agli eventi, il consigliere Michele Giugno che ha curato tutta la logistica”.

Il concerto sarà l’occasione per la città di consegnare al cantautore, poeta, scrittore, il Premio Placito Capuano 2020, nato nell’ambito del Capua il Luogo della Lingua, il festival
letterario diretto da Giuseppe Bellone, che da quindici anni, attraverso autorevoli voci di scrittori,
pensatori e artisti ospiti a Capua, celebra la città dove nasce la lingua italiana.
Il riconoscimento viene attribuito ogni anno a personalità del mondo culturale che contribuiscono
alla diffusione della lettura in Italia in vari modi e con vari linguaggi e declinazioni.

Martedì 15 settembre alle ore 21 in piazza Etiopia – Capua

Concerto promosso e finanziato dalla Regione Campania Scabec in
collaborazione con il Comune di Capua.

Ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria su www.comunedicapua.it

Please follow and like us: