A tavola con Apicio

A tavola con Apicio - A cena con gli antichi romani al Museo Campano

Un’esperianza gastronomica unica.

Domenica 28 giugno alle ore 19.00, una degustazione di pietanze di epoca romana servite in piatto Luculliano (un grande piatto unico) al Museo Campano di Capua. 

L’evento “A tavola con Apicio” organizzato dall’associazione Damusa aps, insieme al Museo Campano, nasce con l’idea di donare ai visitatori un’esperienza gastronomica unica: gli invitati parteciperanno al convivio come degli autentici “antichi romani”, potranno assaporare le delizie di un banchetto speciale, durante il quale saranno serviti alcuni piatti dell’antica Roma preparati dal ristorante “Caupona” di Pompei; saranno eseguite fedelmente le ricette descritte dal cuoco Marco Gavius Apicius, vissuto nel I sec d.C, nella sua opera “De re coquinaria” (“L’arte culinaria”).

Marco Gavius Apicius fu un uomo straordinariamente ricco, con la passione della bella vita e della buona cucina; difatti, si immagina la vita dei romani, soprattutto durante età Imperiale, come caratterizzata da feste sfarzosissime, montagne di cibo servite in modo spettacolare e insolito proprio per stupire gli invitati.

Tra i piatti della antica Roma c’erano le olive, i ceci bolliti e delle foglie d’insalata. Il tutto era accompagnato da una specie di focaccina il Libum, la cui ricetta ci è stata tramandata da Catone, a base di farina, uova e formaggi freschi della zona. C’era poi il Moretum, formaggio spalmabile alle erbe, insaporito con prezzemolo e coriandolo, ma soprattutto con una buona dose di aglio che ne caratterizza nettamente il gusto. Tra i dolci, c’era il Savillum, una specie di focaccia a base di formaggio e miele o la Tiropatina, un budino con miele e pepe.

Durante la serata si scopriranno quali erano gli ingredienti preferiti dagli antichi romani, come il miele, i formaggi freschi, la farina, le uova, sperimentando nuovi aromi e sapori, frutto di accostamenti inediti di spezie con carni e verdure. I partecipanti potranno godere del sapore del famoso “mulsum” il vino con aromi, spezie e miele.

Il Menù degustazione sarà accompagnato da spiegazioni e aneddoti relativi alle pietanze servite; così anche dalla spiegazione del “vasellame da mensa” conservato nel Museo Campano, soffermandosi anche sull’aspetto archeologico.

Il menù comprende un piatto Luculliano contenente:

🔸 Epiterium di olive nere e rosmarino.
🔸 Filetto di Orata di Sergio Orata ripieno con zucchine alla scapece al coriandolo.
🔸 Polpetta di Trimalcione con panis Pompeano, maiale, mandorle, uva sultanina e pinoli.
🔸 Zuppetta di orzo e farro con verdure primaverili al cumino.
🔸 Savillum: farina, formaggio primo sale, miele, uovo, olio e spezie.
🔸 Dolcetto di Apicio: latte, farina, sale, miele, pepe macinato.
🔸 Crustula Amigdalina: miele, mandorle e bucce d’arancia.
🔸 Moretum: pecorino ,sedano, prezzemolo e aglio.

Vini Falerno e Mulsum speziati con miele, alloro, pepe e zanzero.

______________________________

Info e prenotazioni

🔸 Inizio evento ore 19.30.
🔸 Evento su prenotazione con posti limitati.
🔸 Si tratterà di una degustazione in costume storico: i partecipanti se vorranno avranno  l’opportunità di indossare gli abiti dell’antica Roma che saranno sanificati ed imbustati.
🔸 Si prega di indicare, preventivamente, eventuali allergie alimentari.

🔸 Il costo dell’evento è di 20,00 euro a persona, con prevendita del biglietto presso il Museo.
🔸 Per prenotare telefonare al 3332493305 .
🔸 Le prenotazioni si chiuderanno 4 giorni prima dell’inizio dell’evento.

Please follow and like us: